Pubblicità social

L’avvento della comunicazione digitale, del commercio elettronico e delle potenzialità ad esso legate, hanno determinato, tanto per i produttori quanto per i consumatori, un cambiamento netto e radicale delle logiche e dei meccanismi alla base dell’interazione tra le parti.

Nel giro di pochissimi anni, infatti, i criteri tradizionali che sottendevano il rapporto tra produttore (venditore) e cliente, nonché le dinamiche stesse che orientavano la pubblicità di marchi e prodotti, sono state improvvisamente superate dalle nuove e straordinarie potenzialità messe a disposizione dal web.

Alcuni, ancora oggi, sottovalutano le trasformazioni in atto e le novità che l’evoluzione tecnologica ha determinato per quanto concerne il marketing e la comunicazione, rimanendo ancorati, pericolosamente, a convinzioni che, se valide un tempo, oggi non lo sono più.

Gli aspetti che toccheremo in questo articolo hanno l’intento di “sfatare alcuni miti” in materia di pubblicità e comunicazione ai quali una parte di utenti è ancora legata, mostrando loro al contempo la necessità ineludibile di utilizzare al meglio le nuove tecnologie legate al web.

Social Network: questione di professionalità

Per ogni azienda, negozio ed attività commerciale, essere presente sui social network con delle proprie pagine è fondamentale.

Oggi, nell’era della comunicazione digitale, anche l’azienda, il negozio o l’esercizio commerciale più importante e prestigioso, se non è presente in rete con delle proprie pagine, almeno sui principali social network, è come se non esistesse!

Pubblicità on line

Social network, infatti, è sinonimo di visibilità.

Tuttavia, nonostante questa consapevolezza sia ormai diffusa, una parte di utenti sottovaluta ancora la necessità e l’importanza di una gestione professionale delle pagine social, pensando di poter risolvere la questione affidandosi al parente o all’amico di turno appassionato di web.

È opportuno, infatti, che esse siano realizzate con cura, non secondo il proprio gusto personale o le tendenze del momento, bensì secondo tutta una serie di parametri ed in rapporto alle caratteristiche del proprio settore di appartenenza.

Soltanto una gestione professionale delle pagine social consentirà di esprimere al meglio le potenzialità di un marchio e di una campagna pubblicitaria.

Ad esempio, uno degli errori più comuni commessi da molti gestori non professionisti di pagine social è quello relativo alla convinzione secondo cui aumentando il numero di post pubblicati ogni giorno, aumenterà progressivamente il numero di persone a cui verranno mostrati i propri contenuti e, di conseguenza, il numero di Like alla propria pagina.

Sbagliato!

Post social media

Non tutti sanno, infatti, che pubblicare tanti post quotidianamente non serve perfettamente a nulla.

L’algoritmo alla base delle pagine, infatti, opera in modo da dare visibilità soltanto ai primissimi post pubblicati, rendendo assolutamente inutile il ricorso alla pubblicazione forsennata di nuovi contenuti.

Ancora peggiore è il caso in cui, ad essere pubblicati, sono i contenuti che poco o nulla hanno a che fare con il settore in cui opera l’attività.

Un’altra falsa credenza molto diffusa tra gli appassionati di social network è quella che riguarda il numero dei “Mi Piace” su una pagina.

Molti sono convinti che far crescere il numero di like sulle proprie pagine social farà aumentare automaticamente il numero dei propri reali clienti.

Niente di più falso!

I dati e l’esperienza dimostrano che, ad un aumento dei “Mi Piace” sulle pagine social di aziende, negozi ed attività commerciali, non corrisponde affatto un incremento del numero di clienti reali delle stesse.

Avere visibilità e seguito sui social è sicuramente importante per dare riconoscibilità al proprio marchio e ai propri prodotti, ma ciò non determina, in maniera diretta ed automatica, un incremento di clienti e vendite.

Allo stesso modo errata è la convinzione secondo cui avere tanti like sulle proprie pagine social sia la sola modalità attraverso cui mantenersi in contatto con la propria clientela e fidelizzarla.

Nulla è più efficace della Newsletter per creare un rapporto privilegiato con il cliente.

Pubblicità social

Diretta, personalizzata, precisa e inconfondibile, la Newsletter è la forma migliore attraverso cui rapportarsi ad ogni singolo cliente, quella più efficace ma, allo stesso tempo, quella più sottovalutata da parte di aziende e negozi.

Quelli appena descritti sono soltanto alcuni dei numerosi aspetti che vanno presi in considerazione e curati nel migliore dei modi per mettere in campo una comunicazione quanto più efficace e vantaggiosa possibile, a riparo da notevoli danni di immagine che possono derivare da una gestione amatoriale dei canali social.

Le pagine social sono una vera e propria vetrina e, come tale, va allestita nel migliore dei modi.

Affidarsi ai professionisti del marketing e della comunicazione è sicuramente la scelta migliore.

Social network

I temi affrontati in questo articolo sono soltanto alcuni dei tanti che tratteremo d’ora in avanti.

Per qualsiasi delucidazione e approfondimento, invitiamo gli utenti a contattarci e ad esporre le loro richieste.

 

 

 

Facebook Comments

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO